Cookie Policy

CORRETTO USO DEI FACCIALI FILTRANTI

14 Apr 2020

CORRETTO USO DEI FACCIALI FILTRANTI

/
Scritto da

Un uso non corretto di mascherine e respiratori può aumentare, anziché ridurre, il rischio di trasmissione dell’infezione. L’uso delle mascherine deve essere sempre combinato con altre azioni di prevenzione/igiene personale e respiratoria.

Per essere utile, e soprattutto per evitare problemi maggiori e falso senso di sicurezza, il loro uso deve essere accompagnato dallo scrupoloso rispetto di appropriate norme igieniche: in assenza di queste il loro uso potrebbe tradursi in un rischio aggiuntivo (per smaltimento non appropriato, per uso improprio di dispositivi che richiedono formazione e fit test, per ingannevole senso di sicurezza che porta a trascurare altre precauzioni e misure igieniche).

La sindrome della piuma di Dumbo

Chi si culla nella falsa sicurezza, diventa temerario. E se diventa temerario, diventa pericoloso.

Un soggetto convinto che basti indossare una mascherina per essere protetto potrebbe essere convinto, come Dumbo che era convinto di saper volare solo con una piuma stretta nella proboscide e perdeva la concentrazione necessaria se il feticcio gli veniva tolto, a ignorare le più elementari misure igieniche.

E invece, in quel momento, quando la presunzione di essere in sicurezza è eccessiva l’errore è alle porte.

Le corrette modalità per indossare una mascherina possono variare da modello a modello e sono descritte nella Nota Informativa, ovvero i documento che accompagna obbligatoriamente il DPI immesso sul mercato e che deve contenere tutti gli elementi necessari per il suo corretto uso, per una corretta manutenzione e conservazione e per espletare tutte le azioni relative alla gestione del dispositivo, comprese le istruzioni per una corretta informazione, formazione e addestramento.

In generale le operazioni da effettuare per usare una mascherina sono:

  • prima di indossare la mascherina, occorre lavarsi le mani con acqua e sapone o con una soluzione alcolica;
  • coprire bocca e naso con la mascherina assicurandosi che aderisca bene al volto;
  • evitare di toccare la mascherina mentre la si indossa, se la si tocca, lavarsi le mani;
  • quando diventa umida, sostituiscila con una nuova (perché perde di efficacia) e non riutilizzarla; infatti sono maschere mono-uso;
  • togliere la mascherina prendendola dall’elastico e non toccare la parte anteriore della mascherina; gettarla immediatamente in un sacchetto chiuso e lavarsi le mani.

 

Si sottolinea che in ogni caso la mascherina non protegge gli occhi dalle cui mucose il virus può passare.

Addestramento

Per la loro efficacia ottimale e per non incorrere in uso improprio con conseguente falsa sicurezza di essere protetti è necessario adeguato addestramento.

I RIFIUTI

Le mascherine utilizzate da persone sane, se non contaminate da inquinanti come polveri provenienti da lavorazioni, etc., devono essere gettate nella raccolta indifferenziata. Occorre utilizzare due o tre sacchetti resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore di raccolta e chiudere bene il sacchetto prima di smaltirlo.   – Fonte ISS • 13 marzo 2020