Cookie Policy

Cosa deve contenere un attestato di formazione per la Sicurezza?

2 Apr 2019

Cosa deve contenere un attestato di formazione per la Sicurezza?

/
Scritto da

Riceviamo molto spesso domande riguardanti gli attestati sulla formazione per la Sicurezza per questo abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza.

L’accordo stato regioni GU 11/01/2012 indica i contenuti minimi che devono avere gli attestati di formazione per la Sicurezza sul lavoro. Il Soggetto organizzatore del corso al completamento del percorso formativo e al superamento di eventuali prove teoriche e pratiche rilascia l’attestato di formazione.

Cosa deve contenere un attestato di formazione per la Sicurezza?

Sono 7 i punti obbligatori che un attestato della formazione per la Sicurezza deve contenere:

  1. Soggetto organizzatore del corso
  2. Normativa di riferimento
  3. Dati anagrafici e profilo professionale del corsista
  4. Specifica della tipologia di corso seguito con indicazione del settore di riferimento e relativo monte ore frequentato
  5. Periodo di svolgimento del corso
  6. Firma del soggetto organizzatore del corso
  7. Argomenti delle lezioni del corso

Nel caso in cui i vostri attestati non riportino i punti sopra indicati significa che  “non sono regolari”.

Le conseguenze, in questi casi, sono doppiamente negative: da un lato lo spreco di denaro per attestati che poi si rivelano non idonei o addirittura falsi dall’altro il rischio di incorrere in sanzioni per non aver rispettato gli obblighi di legge.

Sanzioni
Sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente:
– Art. 36, co. 1 e 2: arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro [Art. 55, co. 5, lett. c)]
– Art. 37, co. 1, 7, 9 e 10: arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro56 [Art. 55, co. 5, lett. c)]

Si ricorda inoltre che l’attestato è personale, per cui l’azienda per la quale abbiamo lavorato o stiamo lavorando dovrebbe fornirci almeno una copia dell’attestato, anche in caso di  conclusione del rapporto lavorativo; se non lo facesse, il soggetto può farne richiesta all’agenzia formativa erogatrice del corso di formazione.

Ecco un esempio di attestato di formazione coretto: