Cookie Policy

Quali sono i requisiti per aprire un ristorante?

26 Mar 2019

Quali sono i requisiti per aprire un ristorante?

/
Scritto da

L’Italia è, da sempre, la terra del buon cibo. Non deve stupire, pertanto, che nel nostro paese sia presente un gran numero di ristoranti e bar. Secondo le ultime rilevazioni di Fipe negli archivi delle Camere di Commercio Italiane risultano attive 329.787 imprese di ristorazione.

Aprire un ristorante, però, non è semplice. La normativa italiana è articolata e complessa, e l’aspirante ristoratore deve possedere determinati requisiti prima di aprire la sua attività.

Ecco di cosa ha bisogno un “nuovo ristoratore” per rispondere alla normativa sulla sicurezza alimentare

  • NOTIFICA* alimentare ai sensi del Reg. Ce 852/2004
  • SCIA* somministrazione (in caso di somministrazione oltre che lavorazione alimentare)
  • Requisiti professionali per titolare di attività nel settore alimentare (essere in possesso almeno di un diploma di scuola superiore dove, nel corso di studio, siano state previste materie riguardanti il commercio e/o la preparazione di alimenti)
  • Formazione obbligatoria alimentaristi come da delibera 559/2008 della Giunta Regionale Toscana
  • Manuale e piano di autocontrollo

*Attenzione: la presentazione della SCIA e della NOTIFICA va fatta online mediante accesso al portale STAR con tessera sanitaria attivata del titolare o di un suo procuratore.

*Attenzione: la presentazione della NOTIFICA è necessario presentare anche una serie di dati sul fabbricato e dichiarare di essere in regola con gli adempimenti in materia di igiene ambientale.

Se pianifichi il progetto con precisione, con impegno e con intelligenza, aprire un ristorante può dare enormi soddisfazioni. Se il locale è accogliente, il personale sorridente, il cibo buono e genuino, la clientela non può non apprezzarlo. Tutto dipende solamente da te.

​Hai bisogno di consulenza?

Contattaci!