Progetti

Diagnosi energetica

Pubblicato il12 January 2016

OBIETTIVI E VANTAGGI

Entro il 05.12.2015, e successi vamente ogni 4 anni, il D.Lgs. n. 102/2014 prevede per le Grandi Imprese e le Imprese Energivore l’obbligo della Diagnosi Energetica con attuazione degli interventi di efficienza individuati oppure l’adozione di sistemi di gestione conformi alle Norme ISO 50001 o UNI EN ISO 14001/EMAS (purché sia fatto un audit energetico in conformità ai requisiti della DE) da eseguire.

Tale obbligo non si applica alle grandi imprese che hanno adottato sistemi di gestione conformi EMAS e alle norme ISO 50001 o UNI EN ISO 14001, a condizione che il sistema di gestione in questione includa un audit energetico realizzato in conformità al D.Lgs. 102/2014.

Le/Gli diagnosi/audit successive/i alla prima dovranno essere presentate/i decorsi 4 anni dalla presentazione della/del precedente.

Entro il 31 marzo di ogni anno, dovranno essere comunicati all’ENEA i risparmi conseguiti per ogni anno solare, dalle imprese che attuano un sistema di gestione dell’energia ISO 50001 o UNI EN ISO 14001 e dalle imprese che effettuano audit energetici ai sensi del decreto legislativo 102/2014, per i quali non siano stati percepiti titoli di efficienza energetica.

Ridurre i consumi energetici è la chiave per superare la carenza di energia e l’aumento dei costi.

La diagnosi permette di ottenere una conoscenza approfondita sugli usi e consumi energetici al fine di individuare le modifiche più efficaci, rappresentando quindi la condizione necessaria per realizzare un percorso di riduzione dei consumi di energia, attraverso l’individuazione delle attività a più bassa efficienza energetica e la valutazione dei possibili margini di risparmio conseguibili.

Ai sensi della L.10/91, le aziende del settore industriale con consumi > a 10.000 Tep/anno e del comparto civile, terziario e trasporti con soglia di consumo > a 1.000 Tep/anno, sono obbligate alla nomina e comunicazione annuale al Ministero del nominativo dell’Energy Manager (o Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia).

DESTINATARI

  • Grandi Imprese  (n. addetti>250 oppure fatturato>50mln e bilancio>43mln), nel conteggio rientrano anche le società collegate
  • Imprese Energivore  [Consumi ≥ 2,4 GWh (2.400.000kWh)/anno e costi en./FT ≥ 3%]
  • Aziende green e che desiderano accedere agli incentivi per l’efficienza energetica.
I NOSTRI SERVIZI:
  • Diagnosi Energetica a cura di Esperti in Gestione dell’Energia (EGE)
  • Audit Energetico a cura di Esperti in Gestione dell’Energia (EGE)
  • Audit sui Sistemi di Gestione dell’Energia
  • Copertura del ruolo di Energy Manager
  • Formazione e seminari tecnici.